Equilibrio è una parola che sentiamo spesso in relazione a molti ambiti della vita. 
Anche gli esseri umani, come parte di questo grande e complesso sistema che spesso chiamiamo natura, sono soggetti a queste leggi.
Per una vita sana e appagante, abbiamo bisogno di equilibrio, sia nella sfera mentale che fisica.
Siamo inoltre sempre più consapevoli che i due sono anche strettamente intrecciati e si influenzano a vicenda, tanto che a volte non capiamo subito quale sia l’origine di un problema che ci affligge.
È il risultato di stress, malessere, angoscia, che prima o poi si riflette sul corpo, oppure irritabilità, malumore e malessere sono il risultato di eventi nel corpo? Nel mondo di oggi, che gira sempre più velocemente e ci presenta costantemente nuove sfide, il nostro equilibrio è costantemente minacciato, perché con tutte le pressioni che causano stress, soprattutto, non troviamo il tempo per noi stessi.
Per fermarsi, calmarsi, fare un respiro profondo e sentire ciò di cui abbiamo veramente bisogno, così come consumare il nostro pasto in tranquillità e prendersi cura di noi con  regolare esercizio fisico. Un tale stile di vita ha naturalmente le sue conseguenze, a volte meno a volte più gravi, alcune addirittura portano alla malattia.
La persona media naviga costantemente tra periodi più difficili, più gravosi e più facili, quindi le conseguenze di questi “peccati” a volte non si manifestano per molto tempo e si insinuano in modo piuttosto impercettibile. Li attribuiamo al cattivo sonno, al cambiamento del tempo, alla mancanza di tempo per muoverci, che sicuramente sistemeremo in breve tempo (promessa eterna), magari alla festa nella quale abbiamo mangiato e bevuto un po’ troppo… In realtà, però, abbiamo già un po’ sconvolto i nostri equilibri.
Abbiamo anche accennato all’importanza dell’equilibrio mentale, ma oggi ci concentriamo maggiormente sull’equilibrio fisico, in particolare la parte che potrebbe anche essere definita il generatore di energia o motore del corpo.
Uno dei fondamenti del benessere, che trae origine dallo stato del corpo, è un’alimentazione adeguata e di alta qualità e un apparato digerente correttamente funzionante, che fornisca all’organismo tutti i nutrienti necessari e apporti l’energia per il funzionamento efficiente di difesa contro le influenze negative esterne.
Se l’equilibrio dell’apparato digerente è disturbato, possono sorgere molti problemi.
Oggi affronteremo la causa di una serie di problemi più o meno gravi causati da un fungo che è parte integrante del sistema umano, ma diventa fastidioso e dannoso se l’equilibrio dell’apparato digerente è disturbato e si diffonde troppo. Questa è candida.
È una forma di lievito che vive in piccole quantità nella nostra bocca e nell’intestino. Il suo compito è aiutare la digestione e l’assorbimento dei nutrienti. Se sei sano, hai un forte sistema immunitario e il tuo corpo è in equilibrio, i batteri benefici manterranno una normale presenza di Candida.
Tuttavia, se la candida si diffonde troppo e perde il controllo, inizia ad abbattere la parete intestinale ed entra nel flusso sanguigno. Rilascia prodotti tossici nel nostro corpo e provoca infiammazioni nel tratto gastrointestinale, seguite da molti altri problemi di salute che possono anche portare alla depressione.
Perché la candida inizia a crescere troppo? I batteri sani o buoni nell’intestino di solito mantengono in equilibrio i livelli di candida. Quando, ad esempio, gli antibiotici distruggono questi buoni batteri probiotici, la candida può iniziare a diffondersi e moltiplicarsi rapidamente. Il cibo con molti carboidrati e zucchero, il consumo di lievito, alcol, latticini e stress possono contribuire alla diffusione e alla riproduzione della candida.
Ci sono molti segni che la candida si è diffusa troppo, alcuni di quelli elencati di seguito possono anche essere il risultato di qualcos’altro, quindi è necessario prestare attenzione al proprio corpo.
  • Fatica 
  • Sbalzi d’umore
  • Gonfiore
  • Diarrea o Stipsi
  • Crampi
  • Fungo sulle dita
  • Fungo in bocca
  • Lingua pesantemente rivestita
  • Ristagno dell’acqua
  • Gonfiore
  • Pelle pruriginosa Dermatite Psoriasi
  • Allergie I
  • nfiammazione Dolore alle articolazioni
  • Dolore ai muscoli
  • Malattie croniche
  • Problemi ormonali
  • Problemi con la funzione tiroidea
  • Problemi di perdita di peso
  • Sistema immunitario debole
  • Ansia

I sintomi della crescita eccessiva della candida possono variare da persona a persona, così come l’agente eziologico. Semplicemente non esiste un singolo fattore scatenante da incolpare per livelli eccessivi di candida nel corpo, piuttosto possiamo parlare di vari fattori che contribuiscono allo sviluppo di problemi nelle persone che ne sono sensibili.

Come assicurarsi che la candida non si diffonda troppo? È molto importante seguire una dieta che contenga il minor numero possibile di zuccheri e grassi trasformati, infatti, una dieta che generalmente viene chiamata alimentazione sana – dovrebbe contenere molte verdure, meno amido possibile, acidi grassi essenziali, legumi , grano saraceno, miglio, riso, agrumi , frutti di bosco, mandorle, nocciole, semi… Inoltre, assicurati di muoverti il ​​più possibile all’aria aperta, poiché l’esercizio fisico aumenta il livello di ossigeno nel corpo. Anche se non è sempre facile, cerca di ridurre il più possibile la quantità di stress. Ci sono anche integratori alimentari che possono aiutarti a tenere sotto controllo la candida o dare al tuo corpo tutto il supporto di cui ha bisogno per combatterla.

Un piccolo aiutante che può diventare una seccatura può quindi essere controllato.

Vi auguriamo tanta salute e benessere e, soprattutto, mantenete il vostro equilibrio.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Vaše e-mailová adresa nebude zveřejněna. Vyžadované informace jsou označeny *